25 Aprile

La resistenza, la liberazione, la memoria

DSC_0452
1

Il Ponte della Liberazione

Il Ponte della Liberazione, meglio conosciuto come Ponte di Porta Firenze, consente l’ingresso da nord alla città di Foligno ed offre un suggestivo scorcio del centro storico della città. Era storicamente conosciuto come “Ponte di Porta San Giacomo” per la vicinanza dell’omonima chiesa di cui si ha notizia dal 1210. Una stampa acquerellata a mano di un’incisione inglese del 1837 lo raffigura, presumibilmente nel ‘600, dotato di un’isoletta bastionata detta “Rivellino” e di un edificio daziario. Di recente sono emersi reperti visibili ascrivibili quasi sicuramente al millequattrocento anche perché è documentata già nel trecento l’esistenza della Porta di San Giacomo.


Il 16 giugno 2014, su decisione dell’Amministrazione comunale, il Ponte ha nuovamente cambiato nome ed è diventato “Ponte della Liberazione” per celebrare il sessantesimo anniversario della liberazione di Foligno dalle truppe tedesche.


Il 16 giugno 1944 infatti, dopo 4 anni di guerra,10 mesi di Resistenza partigiana e 36 bombardamenti pesanti sulla città, che produssero lutti e distruzioni, giunse anche per Foligno il momento della Liberazione dall’occupazione nazifascista. La Liberazione, avvenne ad opera di un distaccamento del XII Lancieri della VIII Armata Britannica, composto da soldati inglesi, indiani e pakistani, che arrivarono a Foligno provenienti da Massa Martana e Montefalco e impedirono ai tedeschi in ritirata l’abbattimento dei ponti che i nazisti avevano minato. Le truppe alleate ingaggiarono un duro combattimento con i tedeschi all’altezza di Ponte San Magno e lungo l’attuale via Franco Ciri, per impedire che il Ponte di Porta Firenze fosse fatto saltare in aria. I Lancieri reali erano comandati dal tenente David Wale che ottenne per la sua azione la “Military Cross”, la più alta onorificenza che possa essere assegnata ad un soldato inglese, concessa al ten. Wale dal gen. Alexander, comandante dell’VIII Armata Britannica, per aver impedito, combattendo, la distruzione dei ponti di Foligno.

admin • 21 aprile 2015


Previous Post

Next Post

Comments

  1. ray ban sunglasses 3 ottobre 2015 - 03:50 Reply

    I used to be very happy to find this web site. I wanted to thanks for your time fo this wonderful read !!

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *