25 Aprile

La resistenza, la liberazione, la memoria

Screenshot 2015-05-21 10.11.27

Francesco Innamorati

Nato a Foligno nel 1893,di professione tipografo, fu un giovane militante del partito socialista. Nel 1916 fu chiamato alle armi e si congedò dall’esercito nel 1919. Passato al Partito comunista, nel 1921 fu tra gli organizzatori della resistenza all’assalto condotto dagli squadristi perugini a Foligno in occasione della fondazione del fascio cittadino. Per la sua…

Continue Reading

Franco2

Franco Ciri, partigiano

Giovane di buona famiglia, aveva frequentato il collegio Lucarini dei padri Salesiani di Trevi, il liceo scientifico “Alessi” di Perugia e la Facoltà di ingegneria a Pisa. Durante la seconda guerra mondiale aveva combattuto come soldato dell’esercito italiano in Africa; disilluso dalle promesse del regime fascista, insieme a altri giovani folignati, Franco Ciri, alla caduta…

Continue Reading

DSC_0535
6

Mario Tradardi

Nato a Foligno il 10 giugno del 1908 ricoprì l’incarico di capo della Procura dell’Aquila; qui conobbe e divenne amico del magistrato Pasquale Colagrande, ucciso dai fascisti repubblichini a Ferrara nel dicembre del 1943. Il fatto  turbò a tal punto Tradardi che entrò nelle fila dei partigiani del Gruppo “Maiella”, benché fosse padre di cinque…

Continue Reading

Principale

Eraclio Capannini, partigiano

Giovane studente dell’Istituto Industriale di Foligno, nato a Jesi l’ 8 gennaio 1924,  nel novembre del 1943, a soli 19 anni, entrò a far parte della formazione partigiana che diede vita alla V Brigata Garibaldi, operante nell’anconetano. Nominato capo di stato maggiore, tra il gennaio e l’aprile del 1944 partecipò a numerose azioni contro i…

Continue Reading

DSC_0452
1

Il Ponte della Liberazione

Il Ponte della Liberazione, meglio conosciuto come Ponte di Porta Firenze, consente l’ingresso da nord alla città di Foligno ed offre un suggestivo scorcio del centro storico della città. Era storicamente conosciuto come “Ponte di Porta San Giacomo” per la vicinanza dell’omonima chiesa di cui si ha notizia dal 1210. Una stampa acquerellata a mano…

Continue Reading

DSC_0492

Piazzale Antero Cantarelli

Piazzale Antero Cantarelli è la nuova denominazione di Porta Todi, storicamente Porta Santa Maria  per la vicinanza della chiesa di Santa Maria Infraportas, chiesa tra le più antiche di Foligno e uno dei più importanti esempi di architettura romanica del territorio folignate. Antero Cantarelli, nato a Foligno nel 1917, tenente dell’esercito, presidente diocesano della Gioventù…

Continue Reading

DSC_0524
1

3 Febbraio 1944, il rastrellamento

Il 3 febbraio 1944 un reparto dell’esercito nazista scatenò una capillare azione di rastrellamento sulla montagna del Folignate. Più di venti uomini vennero caricati a forza sui camion, condotti nel carcere di Perugia e, infine, deportati nei campi di concentramento di Mauthausen e Flossembürg. Molti di loro trovarono lì la morte. Il rastrellamento di quel…

Continue Reading

DSC_0479
2

Via XVI Giugno

Il XVI giugno 1944, con l’arrivo in città delle truppe alleate, Foligno fu liberata dai nazifascisti. Soldati inglesi, indiani, pakistani e i giovani partigiani della 4° Brigata Garibaldi posero fine all’occupazione. Dopo quattro anni di guerra, dieci mesi di lotta partigiana e trentasei bombardamenti pesanti che  produssero 140 vittime e la distruzione del 50% del…

Continue Reading